MILLENNIALS: APPROCCIO GREEN ALLA BELLEZZA

Chi è la Generalzione Y e come ha rivoluzionato il mondo dei cosmetici.

MILLENNIALS: APPROCCIO GREEN ALLA BELLEZZA

Quello dei Millennials  è un fenomeno così potente da dare un nome a tutta una generazione. Secondo il Wall Street Journal, oltre ai selfie e i social network i Millennials hanno rivoluzionato anche il beauty business , imponendo le loro esigenze e dettando nuovi trend nel mondo della cosmetica.


La relazione delle Millennials con il mondo bellezza, ed in particolare nei confronti della cura della pelle, sta rivoluzionando il mercato della cosmetica.

A differenza dei loro predecessori, le Millennials sono meno interessate ai problemi della pelle del domani, come le rughe, e più attente alla luminosità e ad un look naturale. Il loro approccio alla cosmetica è dettato dal “green”: fanno scelte consapevoli e sono molto attente a rispettare la sostenibilità sociale ed ambientale.* I loro MUST sono:

  • packaging ecologici
  • formule cruelty-free
  • prodotti biologici
  • NO a siliconi, parabeni, conservanti e coloranti sintetici.

* “The impact of millennials ' Consumer Behaviour on Global Markets”, Euromonitor, 2015; 
Green Generation: Millennials Say Sustainability is a Shopping Priority, Nielsen, 2015.

 

 

Le Millenials fanno scelte “Green”, noi consigliamo la linea Sacred Nature di Comfort Zone, con certificazione biologica Ecocert®, che contiene fino al 100% di ingredienti naturali. 

 

Altro punto fondamentale, le Millennials prediligono i prodotti ad effetto immediato, con risultati istantanei, che non richiedono diverse applicazioni per dimostrare la loro efficacia. Via libera dunque ai prodotti e ad effetto rapido, come le maschere e i patch.

 

I prodotti Comfort Zone seguono  la nostra Filosofia Formulativa, sono privi di siliconi, parabeni, oli minerali, colori artificiali e derivati animali.      

 

Insomma, le Millennials crescono e alla soglia dei 30 anni  dimostrano di non amare solo prodotti a prova di selfie, ma di avere un’attenzione crescente alla sostenibilità per una bellezza che non sia solo estetica ma passi “dal dentro al fuori”.